About

Disegno Italiano è lo spazio dedicato esclusivamente al disegno e alle opere su carta dei principali artisti italiani del Novecento. Disegno italiano è un punto di riferimento per collezionisti, musei e per il settore dell’arte stesso.
Il progetto prosegue il percorso iniziato dalla galleria La Scaletta negli anni ’60, grazie alle pubblicazione del catalogo Il Disegno Italiano  e le collane Itinerari e I Quaderni.

Disegno Italiano è in primis una piattaforma digitale open source sul disegno e le opere su carta. L'obiettivo è condividere l'antologia delle 14.000 opere pubblicate nei vari volumi delle edizioni La Scaletta in più di quarant’anni di attività.

La nostra missione è la valorizzazione del disegno e delle opere su carta.

Nel disegno troviamo la prima espressione dell’artista, l’idea, il laboratorio mentale, il gesto immediato ma finito e progetto per qualsiasi tecnica pittorica, scultorea e architettonica. Disegno italiano é un punto di riferimento per collezionisti, Musei e enti privati che si vogliono affacciare al mondo del disegno. Una fonte dove poter studiare i principali artisti del Novecento italiano.

Disegno Italiano offre inoltre vari servizi di consulenza come la gestione e valutazione di collezioni, lo studio critico e bibliografico di opere su carta, di verifica presso gli Archivi e Fondazione e di prestiti per mostre sia in spazi pubblici che privati.

La nostra passione per le opere su carta si riflette in una gamma di servizi che le preservano e valorizzano. Insieme al nostro team marketing, sviluppiamo progetti interamente pensati per il settore dell’arte, dalla comunicazione a campagne pubblicitarie fino a strategie social.


“La scultura e la pittura per il vero sono sorelle, nate di un padre che è il disegno.”
Giorgio Vasari



GALLERIA LA SCALETTA


Da un'intervista al titolare della Galleria La Scaletta dal 1967 al 2010 e specializzata esclusivamente nel disegno e nelle opere su carta dal 1981.


"[...] Io nel frattempo ero stato alla fiera di Basilea, a Parigi, negli Stati Uniti. Avevo girato il mondo insomma. Avevo conosciuto di persona molti artisti e mi ero reso conto delle possibilità ancora inespresse delle opere su carta. E così nacque l’idea del catalogo Il Disegno Italiano, anche se già in precedenza avevo realizzato diverse pubblicazioni. Era il 1981: iniziai a focalizzare l’attività sulle opere su carta. Nel frattempo il mercato della grafica seriale si era inflazionato, circolavano montagne di fogli. Un catalogo dedicato esclusivamente alla opere uniche su carta era all’epoca una novità: non andò subito benissimo, ma ricordo che fin dall’inizio fu richiesto dal bookshop del Centre Pompidou di Parigi..."


Giorgio Chierici